top of page
  • Immagine del redattoreRoberto Lazzari

Come contrastare l’elettromagnetismo in casa eliminando malesseri vari




L'elettromagnetismo è diventato una componente importante nella nostra vita moderna e può provenire da diverse fonti: dispositivi elettronici, reti wireless, router, linee elettriche. Mentre l'elettromagnetismo non è generalmente considerato pericoloso per la salute umana a livelli di esposizione bassi, alcune persone possono essere sensibili ai campi elettromagnetici o desiderare di ridurre l'esposizione generale a tali campi nella propria abitazione perchè professano la salutare politica del “meglio prevenire che curarsi” .


Quello che è certo è che viviamo in un mondo elettrificato, specialmente nelle città e questo comporta, come abbiamo evidenziato anche nei due articoli sulla Dirty Electricity, molte interferenze elettromagnetiche che possono aggredire il nostro organismo.

Le più comuni sono:

· I ripetitori dei cellulari

· Le linee elettriche di alta e bassa tensione

· Router wireless presenti in casa (che è molto salutare spegnere la notte)

· I computer e gli smartphone

· Le fotocopiatrici

· I forni a microonde

· Le Smart TV


Viviamo in un mondo elettrificato, specialmente nelle nostre abitazioni, che ovunque hanno fonti elettromagnetiche molto inquinanti.





Non posiamo difenderci da una linea di alta tensione se non abitandone lontano, lo stesso dicasi di cabine di trasformazione, ma possiamo però adottare accorgimenti importanti riguardo a strumenti che usiamo giornalmente. Ecco alcuni pratici suggerimenti per contrastare l'elettromagnetismo in casa:

-posizionare dispositivi elettronici come router wireless, telefoni cellulari o computer lontano dalle aree di riposo, come le camere da letto, questo per ridurre l'esposizione notturna quando siamo più vulnerabili essendo in una fase di profondo rilassamento.

-con lo smartphone usare l'auricolare o il viva voce evitando il contatto diretto dell'apparecchio con l'orecchio, visto che lo smartphone si comporta esattamente come un forno a microonde.

- spegnere sempre il router wireless durante la notte.

- non dormire MAI con lo smartphone acceso o in ricarica vicino a dove si dorme.

- non tenere un computer acceso in camera da letto durante il sonno.

- non tenere radiosveglie o qualsiasi altro apparecchio elettrico o elettronico vicino a dove si dorme.

- in cucina non usare i forni a microonde; oltre a contaminare il cibo, la congestione elettromagnetica si propaga anche in tutta la vostra abitazione.

Fate una bonifica completa dello spazio abitativo e intervenite subito se ci sono delle criticità: vi sentire meglio giorno dopo giorno.


1 visualizzazione0 commenti
bottom of page